L’enigma della fibula d’oro – Valeria Conti | Lapis

La penna di Valeria Conti, con le illustrazioni di Giacomo Scoppola, per un libro adatto a grandi e piccini

L’Enigma Della Fibula D’Oro è una nuova storia ambientata nella Roma imperiale. Con i fasti, le regole, le contraddizioni, le diverse visioni sociali, tutto, proprio tutto quello che immaginate della ‘vecchia Roma’ è contenuto in questo grazioso libro scritto da Valeria Conti.

NaturHouse

Abbiamo già recensito Nei Sotterranei Del Colosseo proprio per questo motivo abbiamo deciso di calarci ancora nelle avventure di Cecilia, Tito, Danae e Giulio.

In L’Enigma Della Fibula D’Oro entriamo nella fastosa casa di Giulio, un rampollo dell’allora alta società, per risolvere un caso che addolora sua madre. Una preziosa fibula d’oro è scomparsa. La sparizione getta ombre su Cecilia perché è la sua parrucchiera.

Cecilia è una ragazza sveglia, una di quelle persone che si è fatta da sola. Si fa volere bene grazie alle sue capacità lavorative e alla sua affabilità. Per questo non può assolutamente rovinarsi la reputazione. Deve scoprire chi ha rubato la fibula d’oro della mamma di Giulio.

Gli scenari dell’Antica Roma sono perfettamente ricreati. Sono ben congeniati al punto che anche il modo di pensare è quello del tempo. Così quando ci troveremo a vivere le situazioni, scopriremo anche abitudini e gesta dei cittadini del tempo.

L’Enigma Della Fibula D’Oro è un libro estremamente educativo. Insegna divertendo, che è uno dei modi migliori per apprendere. Permette anche ai più grandi di scoprire nuove notizie e di avvicinarsi al mondo dei piccoli. Magari leggendo insieme a loro o leggendo per loro.

Stavolta Cecilia, Tito, Danae e Giulio scopriranno quanto sia bella la solidarietà e vedranno la miseria di nascere nella culla sbagliata. Scopriranno soprusi e aiuteranno a migliorare la vita di alcuni loro coetanei. Tutto questo mentre andranno avanti con la risoluzione dell’affannoso caso della fibula d’oro.

Tutto questo mentre la Roma antica scorre fluida come quel Tevere che già allora la attraversava e la rendeva ancora più unica.

Sono tantissimi i motivi per leggere un libro come questo. O perché no per regalarlo, magari a quella festa di compleanno dove non sai che regalo fare, ma sai che se avvicini grandi e piccoli, fai comunque un bel dono.

Condividi