Il genio non esiste (e a volte è un idiota) – Barbascura X | Tlon

Il Genio Non Esiste è un interessantissimo modo per rivalutare la natura umana. Quando parliamo di genio, di cosa parliamo esattamente? Di una persona che spicca sulle altre per le sue qualità intellettuali?

CellManiak

Leggendo Il Genio Non Esiste non sembrerebbe esattamente questa la risposta.

«Genio? Ma dai… Sicuramente intelligente, indubbiamente fortunato, ma soprattutto curioso. E’ questa la chiave. Se non si fosse preso la briga di viaggiare, di uscire dalla comodità, dalla sua comfortzone e mettersi alla prova, imparare e scoprire, non avrebbe inventato un bel nulla».

In questa citazione, il riferimento è per Democrito, e rotea attorno alla scoperta dell’atomo, ma non quell’atomo che conosciamo oggi noi ma tutti ormai lo chiamano atomo come volle Democrito anche se in realtà era completamente diverso da quello che è oggi.

Ce ne sono tante di uscite così e anche per altri noti geni della storia del mondo. Come per esempio Newton.

“Poi ci sta il santo vergine Newton che sta fuori come una pigna, gioca al piccolo alchimista e ogni tanto s’assaggia i metalli pesanti.”

E anche Darwin, Einstein, Marconi, Tesla, ce ne sta per tanti gusti e con tanti altarini incredibili. Demenziali. Irriverenti. Sicuramente che fanno ridere di gusto mentre si apprende comunque una storia.

Certo, viene da chiedersi chi sia Barbascura X che sveste di genialità personaggi storici e li trasforma in perfetti umani come noi altri. Sembrerebbe a prima vista un abile cabarettista (che comunque è), invece è un chimico, non uno qualsiasi, lui è chiamato il punk della divulgazione scientifica e leggendo questo libro se ne capisce bene il perché.

In effetti la cosa migliore che tu possa fare con un titolo di studio è esporlo per dare ragione alle tue affermazioni senza che nessuno ti chieda dettagli in merito.

«Lo vedi quel ragno sul muro? Non è un ragno, è una mucca. Non ci credi? Io ho un dottorato in chimica, e tu? Niente? Ora la vedi la mucca?. Bravo»

Ovviamente scherzo, ma mi piace pensare che qualcuno mi abbia preso sul serio.”

Insomma se volete farvi due risate mentre apprendete e rivalutate la vostra posizione nel mondo, questo libro fa per voi.

Condividi