“Solidarità digitale”: l’iniziativa a supporto della popolazione

Le abitudini sono cambiate per tutti e ce ne rendiamo conto il giorno appena dopo l’attuazione del decreto che vede l’Italia intera coinvolta e dichiarata “zona rossa”.

Libreria Quante Storie

Sebbene la maggior parte delle attività lavorative e sociali siano ferme o fortemente limitate, ci colpisce la positiva iniziativa proposta dal Ministro per l’Innovazione tecnologica e la Digitalizzazione.

Per ridurre l’impatto sociale ed economico del Covid-19, il Ministero con il supporto tecnico dell’Agenzia per l’Italia Digitale ha ideato soluzioni utili per la popolazione a casa, compresi professionisti ed aziende.

Parliamo della “Solidarietà digitale”, un piccolo passo da parte di imprese ed associazioni che hanno messo e metteranno a disposizione nei prossimi giorni una serie di servizi innovativi gratuiti.

Le iniziative proposte da queste realtà vogliono intervenire sul quotidiano di ognuno di noi, mutato drasticamente in questi giorni, con un obiettivo comune: migliorare la vita delle persone che si vedono costrette a modificare le giornate per collaborare tutti insieme al contenimento del contagio del virus.

Quello che “Solidarietà digitale” si impegna a fornire consiste nel:

  • lavorare da remoto, attraverso connettività rapida e gratuita e l’utilizzo di piattaforme di smart working avanzate;
  • leggere gratuitamente un giornale anche senza andare in edicola o un libro senza andare in libreria sul proprio smartphone o tablet;
  • restare al passo con i percorsi scolastici e di formazione, grazie a piattaforme di e-learning.

Sono numerose e note le aziende partner attive per questo progetto che punta al rispetto del decreto (DPCM del 9 marzo 2020) e, soprattutto, a servirsi del digitale per fronteggiare un momento simile.

L’elenco delle imprese e delle associazioni aderenti all’iniziativa:
https://solidarietadigitale.agid.gov.it/#/

Condividi