SELVA NERA: perché è così difficile comunicare?

Perché è così difficile programmare ed informare i cittadini, in modo da ridurre al minimo i disagi ed evitare sorprese dell’ultima ora, che poi, come sempre, si ripercuotono sul traffico?

Storie di campagna

Possibile che, ancora una volta a Selva Nera, i cittadini non abbiano il diritto ad essere informati per tempo dell’assenza o del mutamento del percorso delle linee di Trasporto Pubblico?

I lavori di manutenzione straordinaria di Via della Riserva Grande stanno per ripartire. Anzi, secondo il Dipartimento Mobilità e Trasporti, sarebbero dovuti ripartire il 4 marzo, ovvero questa mattina.

Parte dell’ultimo tratto di Via della Riserva Grande che sarà interessato dai lavori

Seppur la Determinazione Dirigenziale depositata all’albo pretorio ha previsto le modifiche provvisorie per la viabilità, riguardo ai percorsi del trasporto pubblico qualsiasi modifica è demandata agli uffici Atac S.p.A. e Roma TPL.

Sul sito di muoversi a roma (il portale di Roma servizi per la mobilità), non c’è alcuna indicazione di deviazione delle linee di trasporto pubblico 904, 998 e 028 che transitano per L.go Ines Bedeschi.

MUOVERSI A ROMA LINEE 904 998 028

Avevamo scritto al Dipartimento per cercare di avere indicazioni da poter comunicare ai cittadini, dandogli modo di organizzarsi per gli spostamenti nelle prossime giornate di cantiere.

Ci hanno risposto così:

«Le linee di trasporto pubblico locale vengono deviate, per la sola durata dei lavori, su percorsi alternativi a cura dei gestori del trasporto pubblico (ATAC S.p.A. e Roma TPL S.c.a.r.l.). Si comunica, inoltre, che i lavori di manutenzione straordinaria, iniziati il 5 febbraio, su Via della Riserva Grande sono terminati il 22 febbraio u.s. e a partire da tale data sono stati ripristinati gli itinerari ordinari del TPL. È prevista una ulteriore apertura dei cantieri a far data dal 4 marzo per una durata presumibile di 15gg».

Grazie, ma avremmo voluto sapere come sarebbero cambiati i percorsi con un certo anticipo. Magari avere una comunicazione efficiente e con le giuste tempistiche per consentire ai cittadini di organizzarsi, soprattutto per chi non ha la possibilità di usufruire di un mezzo privato.

Così non è, anzi, oggi sono spuntati dei cartelli che indicano “fermata soppressa” sulle fermate da Via Cusino fino a L.go Ines Bedeschi, ma solo per quel senso di marcia.

La fermata TPL “Riserva Grande/Menguzzato” con il cartello “fermata soppressa”

Cosa che invece non è successa per le fermate TPL nell’altro senso di marcia (da L.go Ines Bedeschi a Via di Selva Candida).

Le fermate TPL in direzione Via di Selva Candida

In mancanza di comunicazioni ufficiali sembra che le modifiche alle linee di trasporto pubblico le scopriremo, come al solito, solo la mattina stessa in cui inizieranno effettivamente i lavori.

Condividi