Gli appuntamenti del week end

Un nuovo week end ricco di eventi culturali è in arrivo nella Capitale. Come di consueto vi consigliamo gli eventi da non perdere tra musica, cinema, sport, teatro e mostre.

autoricambi palmarola

EVENTI

Riguardo agli eventi territoriali: Domenica 19 gennaio, la diocesi di Porto-Santa Rufina ricorderà i Santi Mario, Marta, Audìface e Àbaco, la famiglia di Martiri uccisa attorno al IV secolo nei pressi dell’attuale zona di Boccea.

La parrocchia di Santa Maria di Loreto accoglierà i fedeli alle 15:00 presso la chiesa di San Mario, in via Boccea 1452. Da lì partirà la processione verso le catacombe, solitamente non accessibili ma che resteranno aperte per l’occasione. Ritorno poi in chiesa, dove alle 16:00 ci sarà la Messa presieduta dal vescovo Gino Reali.

Riguardo agli eventi non strettamente territoriali, segnaliamo l’apertura serale per la mostra “Canova. Eterna bellezza”. Nel week end l’orario di orario di apertura sarà prolungato fino alle ore 22.00 (la biglietteria chiude alle 21.00).

MOSTRE

Termina questa Domenica 19 gennaio la mostra “Inge Morath. La vita. La fotografia“ allestita al Museo di Roma in Trastevere . Un percorso articolato in 12 sezioni tra le opere fotografiche più importanti della fotoreporter Inge Morath, la prima fotoreporter donna entrata a far parte della famosa agenzia fotografica Magnum Photos.

Proseguono le altre mostre segnalate.

Rimane l’invito alla visita della collezione permanente presso il MIAC: Museo Italiano dell’Audiovisivo e del Cinema.

Riguardo agli allestimenti temporanei, rileva la mostra “Civis Civitas Civilitas. Roma antica modello di città” ai Mercati di Traiano Museo dei Fori Imperiali. L’esposizione si pone l’obiettivo di raccontare la relazione tra “città” e “cittadino” nell’antica Roma, attraverso dei plastici che replicano strutture architettoniche arcaiche.

Una mostra elogio al regista, sceneggiatore e produttore Sergio Leone è allestita all’Ara Pacis. “C’era una volta Sergio Leone” celebra, a 30 anni dalla morte e a 90 dalla sua nascita, uno dei miti assoluti del cinema italiano.

Al Museo di Roma a Palazzo Braschi è allestita la mostra “Canova. Eterna bellezza”.  Ben 13 sezioni che raccontano l’arte canoviana e il contesto che lo scultore trovò giungendo nell’Urbe nel 1779.

Torna a Roma una nuova mostra in omaggio a Frida Khalo: “Frida Khalo. Il caos dentro” è allestita al SET – Spazio Espositivo di Via Tirso, 16. Informazioni su orari e costi del biglietto disponibili sul sito web dedicato.

Per la mostra “Impressionisti segreti” nelle meravigliose sale di Palazzo Bonaparte sono esposte oltre 50 opere di artisti tra cui Monet, Renoir, Cézanne, Pissarro, Sisley, Caillebotte, Morisot, Gonzalès, Gauguin, Signac, Van Rysselberghe e Cross.

A Galleria BorgheseValadier. Splendore nella Roma del Settecento“. Ben 90 opere di Luigi Valadier, il più celebre orafo, argentiere e bronzista italiano del suo tempo, papà di Giuseppe Valadier l’architetto.

Condividi