CASALOTTI: Riparazione del dissesto su Via Boccea

Sono trascorsi circa sessanta giorni dal transennamento in via Boccea, altezza via del Quartaccio, che aveva comportato un restringimento di carreggiata da cui sono derivati notevoli rallentamenti per la viabilità.

NaturHouse

Come avevamo accennato la scorsa settimana, il motivo che aveva portato al transennamento era il manto stradale a ridosso di un tombino che, a quanto pare, appariva non in totale conformità.

Ciò è stato confermato anche dalla D.D. n. VS/1765/2020 del 10 gennaio scorso, nella quale si legge che “in data 19.12.2020 […] il nostro personale verificava la presenza del cedimento con pericoloso dissesto di un tombino Acea”.

La stessa D.D. disponeva il transennamento dell’area, con relativa segnaletica provvisoria, “fino a cessate esigenze”. Non prevedendo, quindi, una data indicativa per la realizzazione di un intervento risolutivo.

Intervento che fortunatamente è arrivato nella giornata di ieri e che, essendosi fatto attendere circa un mese, ci auguriamo possa essere anche definitivo.

Pare non sia bastata l’esperienza di quanto accaduto quest’estate sempre su via Boccea, all’altezza di via Belvedere Montello. In quell’occasione, il transennamento della strada durò mesi.

Questa volta di mese se ne è impiegato “solo” uno. Continueremo a mobilitarci affinché, soprattutto per una strada di tale importanza, le tempistiche possano diminuire ancora.

Condividi