SELVA CANDIDA: Ricominciati i lavori in Via della Riserva Grande

Sono ripresi questa mattina i lavori sul terzo tratto di Via della Riserva Grande. La terza parte di un intervento che complessivamente prevede il rifacimento completo del manto stradale, da via Casorezzo fino a Largo Ines Bedeschi.

Storie di campagna

Come indicato nella D.D. n. VT/630/2019, l’intervento è stato diviso in più parti (inizialmente quattro) così da poter creare delle alternative alla viabilità. Tuttavia la suddivisione iniziale in quattro tratti ha subito e (presumibilmente) subirà ulteriori frammentazioni.

Ma indipendentemente dalle fasi attuative dell’opera, la vera perplessità è sui tempi di realizzazione.

LE TEMPISTICHE

L’opera di manutenzione straordinaria di Via della Riserva Grande era inserita in un unico appalto che prevedeva anche l’intervento all’interno del Borgo di Valle Aurelia. Il totale previsto per entrambe le opere era di 180gg.

Il Cronoprogramma dell’intervento su Via della Riserva Grande

L’intervento di Via della Riserva Grande è effettivamente partito, dopo diversi rinvii, lo scorso Ottobre. Per restare nei tempi previsti (90gg ndr) quindi, i lavori sarebbero dovuti terminare proprio intorno alla metà di Gennaio.

Considerando che siamo di fatto nel tratto centrale dell’opera, è plausibile pensare che il cantiere terminerà ben oltre i tempi stimati.

Non sono mancate le segnalazioni e le ironie da parte dei cittadini dopo aver letto date riportate sulle comunicazioni affisse sui cartelli di segnaletica stradale provvisoria risalenti a più di un mese fa.

La comunicazione affissa sul cartello che porta la data di un mese fa

Purtroppo, come spesso accade, sembrano esserci state dilatazioni temporali che di fatti hanno prolungato le tempistiche. A maggior ragione questa avrebbe potuto essere una buona occasione per inserire un’opera di cui il territorio sente la necessità: il marciapiede.

IL MARCIAPIEDE

Se si considera che il rifacimento di Via della Riserva Grande è un’opera di un costo complessivo di quasi € 1.000.000, procedere con la realizzazione del marciapiede nel tratto che va dall’altezza di Via Ancilla Marighetto fino a Largo Ines Bedeschi, sembra tutto tranne che impensabile.

Trattandosi di lavori di manutenzione straordinaria c’era non solo la concreta possibilità ma anche una Mozione (n. 8 del 3 aprile 2019) approvata in sede del Consiglio del Municipio XIV. Quasi un anno in cui non si è purtroppo mosso nulla.

Un’opera che incrementerebbe la sicurezza, dato che i cittadini sono costretti a camminare sul ciglio della strada ambo i lati, e migliorerebbe la viabilità, consentendo di raggiungere a piedi il Parco di Via Gaverina, la scuola elementare, la Parrocchia, il supermercato, ecc.

Pur augurandoci che, se i lavori procedono al ritmo tenuto finora, ci sia ancora tempo per l’inserimento di quest’opera in somma urgenza, non siamo più così fiduciosi.

IL CAMBIO DI VIABILITA’

Tornando ai lavori ripresi questa mattina, vediamo come cambia la viabilità. E’ previsto il transito su Via Cusino: la parallela alla strada oggetto di lavori.

Quindi i veicoli provenienti da Selva Nera hanno l’obbligo di svolta a sinistra su Via Cusino e la percorrenza di questa fino a Via Gaverina in cui ci si immette nuovamente su Via della Riserva Grande.

L’obbligo di svolta a sinistra per chi proviene da Selva Nera

Viceversa per chi proviene da Selva Candida.

Ci auguriamo che i lavori procedano senza imprevisti, approfittando anche delle favorevoli condizioni climatiche.

Condividi