OTTAVIA – PALMAROLA: opera che va, opera che viene

E’ come se ci fosse un equilibrio da mantenere tra servizi e disservizi. Perché se ad Ottavia arriva un marciapiede, a Palmarola ci sono mancanze su due tratti di strada differenti.

Gabriele Cantarella Ph

I LAVORI AD OTTAVIA

Il rifacimento del marciapiede lungo il tratto che va dalla scuola dell’infanzia L.L. Besso fino all’incrocio con Via della Stazione d’Ottavia è un intervento di manutenzione realizzato dal Dipartimento SIMU.

Un intervento contestuale al riallineamento delle cigliature che versavano in condizioni catastrofiche.

I lavori in corso al marciapiede in Via Casal del Marmo

I lavori sono terminati lo scorso venerdì 13 settembre, rispettando la scadenza prevista dalla proroga con D.D. n. 659/2019.

Ciò non vuol dire che il flusso di viabilità tornerà a scorrere regolarmente. Infatti sono in programma almeno altri tre interventi di scavi in quel quadrante. Due a carico di Flash Fiber per l’installazione della fibra ottica, e un altro da parte di Acea per l’allaccio di una nuova utenza idrica.

Il primo intervento a carico di Flash Fiber, come si legge nella D.D. n. 645/2019, riguarda il tratto che va da Via Casal del Marmo 108 fino alla fine della strada. La fine dei lavori è prevista per il 28 Settembre p.v.

Il secondo intervento, sempre a carico di Flash Fiber, come si legge nella D.D. n. 677/2019 riguarda Via Casal del Marmo all’altezza di Via Angolo Rocca. I lavori iniziano oggi e la scadenza è fissata al 5 Ottobre p.v.

Il terzo intervento, a carico di Acea Ato2, come si legge nella D.D. n. 661/2019, riguarda il tratto di Via Casal del Marmo 254. La fine dei lavori è prevista il 29 Ottobre p.v.

I DISSERVIZI A PALMAROLA

Mentre ad Ottavia i cantieri vanno e vengono, a Palmarola rotolano balle di fieno.

A distanza di appena 3Km, la transenna in Via Brumano, all’altezza del civico 6, non solo obbliga gli automobilisti a fare slalom ma impedisce il transito della linea 999 del TPL.

La strada era stata transennata lo scorso luglio, a causa di una voragine creatasi sul manto stradale. Causa della voragine è stato un ingorgo formatosi nella conduttura fognaria. A seguito di segnalazioni, l’intervento di Acea è arrivato un mese dopo e nel giro di pochissimi giorni sono pervenuti alla risoluzione.

Transenna in Via Brumano, 6

Ma allora perché la strada è ancora transennata?

Semplice. Come accade nella maggior parte dei casi gli uffici non comunicano tra loro. Con la conseguenza che il guasto è stato riparato ma il manto stradale non è stato ripristinato.

Il risultato è un’intera porzione del quartiere di Palmarola privata del trasporto pubblico, dato che la linea 999 è l’unica a transitare in quel quadrante.

La fermata di TPL temporaneamente soppressa

Sicuramente meno grave, ma non meno indecorosa, è la situazione dei parapedonali sul marciapiede di Via della Palmarola. Nel tratto che va dall’incrocio con Via Rovato fino a Via Segrate.

Come ci segnala un cittadino: «a seguito di un incidente stradale, la vettura ha impattato due parapedonali posti sul marciapiede piegandoli violentemente e di fatti impedendo il transito ai passeggini», e alle carrozzine, aggiungiamo noi.

Da un sopralluogo sul posto abbiamo constatato che i due divisori in questione sono stati rimossi e mai più ripristinati.

Divisori rimossi in Via della Palmarola

In realtà, analizzando l’intero tratto, ci rendiamo conto che la situazione dei divisori è abbastanza irregolare. Se ne contano almeno altri due mancanti e un altro piegato.

Ma è così difficile tenere una fila di parapedonali ordinata e funzionale?

Un altro divisore piegato su Via della Palmarola

Nel continuare al sottoporre questi problemi agli uffici, confidiamo in interventi risolutivi veloci e soprattutto in una visione più omogenea del nostro territorio.

Condividi