LA STORTA: Nessuna notizia per il nuovo semaforo pedonale

Prendere l’autobus in periferia è sempre un’impresa ardua. E lo è ancora di più se bisogna aspettarlo su Via della Storta, senza banchina, senza illuminazione, senza marciapiede e, come accaduto pochi giorni fa, con il rischio di incendio.

Gabriele Cantarella Ph

A tal proposito lo scorso Febbraio eravamo stati contattati dai cittadini residenti in Via della Storta, altezza incrocio con Via Achille Astolfi, per discutere delle problematiche legate alla sicurezza delle fermate del trasporto pubblico.

Le due fermate della linea 031 sono una di fronte all’altra, al centro di un lungo tratto di rettilineo di Via della Storta, non illuminato e privo sia di marciapiedi che di banchine, come si vede dall’immagine di copertina.

«La preoccupazione più grande – ci disse una residente – è per i ragazzi che utilizzano il trasporto pubblico per andare a scuola. D’estate il problema è meno grave, sia per la chiusura delle scuole che per l’aumento delle ore di sole. Ma d’inverno noi genitori ci facciamo tutte le mattine il segno della croce e preghiamo che non accada nulla».

E le recenti cronache ci ricordano che incidenti di questo tipo, purtroppo, non sono così rari.

Presa in carico la problematica, abbiamo cercato subito un contatto diretto con il Municipio XIV, attraverso una segnalazione a mezzo PEC protocollata il 27 Febbraio.

Il Municipio ci ha ricontattato e ci ha ospitato per discutere del problema pochi giorni dopo, nella Commissione Qualità della Vita del 14 Marzo.

Lo stralcio del Verbale della Commissione Qualità della Vita del 14 Marzo

In quella occasione, visti e considerati i tempi dell’iter sia per la realizzazione di un marciapiede, sia per la realizzazione delle banchine (che comunque chiedemmo di avviare), presentammo quella che era la nostra soluzione nel breve periodo: strisce pedonali con sensori luminosi nell’immediato e semaforo pedonale attivo solo a chiamata.

Una cosa semplice pensammo, considerato che abbiamo due semafori a distanza di 50mt tra Via della Riserva Grande e Via di Selva Candida.

Ed invece, dopo più di 4 mesi da quella Commissione, non si sono realizzate neanche le strisce pedonali.

Le scuole si sono appena concluse, ed abbiamo circa due mesi prima dell’avvio del nuovo anno scolastico.

Che dite, proviamo a darlo un segnale almeno sulla sicurezza?

Condividi
Nato a Roma il 26 aprile 1984. Autore di diversi articoli a carattere urbanistico. Da maggio 2011 è il Caporedattore della testata.