SELVA NERA: Quando le rimuoviamo le alberature su Via Ancilla Marighetto?

Il pino che è caduto in Via Ancilla Marighetto

Come spesso accade, purtroppo, le segnalazioni dei cittadini non vengono prese in considerazione dalla pubblica amministrazione, neanche quando si tratta dell’incolumità dei cittadini.

CSC Edoardo Antonelli

È il caso di Via Ancilla Marighetto, una piccola stradina del quartiere di Selva Nera nel Municipio XIV, in cui un’amministratore di condominio segnala nel 2016 la pericolosità di due grandi alberature, di proprietà pubblica, alle autorità territoriali.

Durante il rimbalzo delle competenze (il Municipio sostiene che la competenza sia del Dipartimento Tutela Ambiente, ed ha ragione) e la mancanza di intervento da parte del Dipartimento, i due pini cadono, fortunatamente senza causare feriti.

L’ultimo cade il 29 Ottobre del 2018, sette mesi fa.

Da quel momento gli abitanti del condominio convivono con i resti di questi grandi pini, ormai secchi ma ancora opportunamente recintati, proprio di fronte al loro ingresso.

Anche noi nel nostro piccolo ci avevamo provato a sollecitare le istituzioni lo scorso 18 Marzo. Ma il tentativo sembra proprio essere andato a vuoto.

Ci proviamo oggi con un secondo sollecito via PEC, appena protocollato con il numero CT/2019/0074399, indirizzato primo fra tutti al Dipartimento Tutela Ambiente, responsabile per sua stessa ammissione, tramite la U.O. Verde Pubblico e Decoro Urbano, per «tutto ciò che attiene il verde […] per tutte le aree di proprietà comunale, indipendentemente che siano in carico o meno».

E l’area in questione è di proprietà comunale, arrivata nelle mani del Comune di Roma in occasione della realizzazione della palazzina come cessione da parte del soggetto attuatore.

Ci auguriamo dunque che questo secondo sollecito riesca a sortire l’effetto desiderato.

Condividi
Nato a Roma il 26 aprile 1984. Autore di diversi articoli a carattere urbanistico. Da maggio 2011 è il Caporedattore della testata.