CASALOTTI: Nuova perdita su Via della Cellulosa

Ancora perdite su Via della Cellulosa. Questa volta proviene dal tombino situato all’incrocio di Via della Cellulosa con Via di Casalotti. Quali cause e quali tempi per l’intervento risolutivo?

Nessun transennamento, nessun intervento. A una settimana dall’allagamento della strada non si è vista traccia di un operaio. Ad oggi, non si sa neanche se ne sono a conoscenza.

Eppure non è il primo disagio di questo genere su Via della Cellulosa. Uno stesso guasto riguardava lo stesso tratto di strada a distanza di neanche due anni. Per non parlare di quelli riguardanti Via di Santa Seconda o della stessa Via della Cellulosa, a solo pochi metri di distanza.

Dettaglio della perdita

Possiamo ipotizzare che la causa della perdita sia da attribuirsi a un guasto del collettore fognario situato in prossimità del tombino, in particolare potrebbe trattarsi di uno sgrottamento di terra dalla superficie o di un oggetto finito nella fogna a fare da tappo, impedendo il corretto smaltimento delle acque reflue.

Si auspica una intervento risolutivo in tempi brevi, soprattutto se per il ripristino si dovrà modificare la viabilità in un momento in cui, con la fine dei lavori della Via Boccea e il relativo traffico, i tempi di percorrenza si sono ulteriormente allungati.

Condividi