Il libro di Talbott – Chuck Palahniuk | Mondadori

Il Libro Di Talbott è un nuovo macrocosmo, fantasioso ma assolutamente realistico, e drammaticamente realizzabile, ideato da quel geniaccio imprevedibile di Chuck Palahniuk.

Storie di campagna

Ogni volta che si entra in una storia ideata dal creatore del romanzo Fight Club, ci si cala appieno in una nuova realtà, piena di trovate brillanti, dai risvolti inquietanti che costituiscono una trama molto originale che solo leggendo fino in fondo si saprà dove andrà a parare.

Impossibile associare la parola “scontato” a Chuck Palahniuk.

Il Libro Di Talbott è una profezia racchiusa dentro un libro nero-blu che racconta di un “giorno dell’aggiustamento”. Una sorta di apocalisse che epuri chi non è adatto a una vita migliore ideata da Talbott Reynolds.

Già, una vita migliore e lontana, lontanissima, dal politically correct che batte bandiera molto spesso nelle zone altolocate statunitensi. Ma non solo in quelle.

Così ci ritroviamo in un’America che inneggia alla rivoluzione. A una trasformazione della nazione, sociale e paritaria, dettata da direttive, perché “il passaparola scatta solo tra le persone fidate.”

Si entra in scenari tanto strani quanto possibili che si attorcigliano sui personaggi rivelando i lati poco espressi nella quotidianità.

Solo chi entra nelle grazie di Talbott riceverà una copia del libro nero-blu e potrà far parte del cambiamento epocale. Una trasformazione tanto grande da creare un conflitto che sfocerà in una “Dichiarazione di Interdipendenza” e in una successiva divisione in (soli) tre Stati: Caucasia, Blacktopia e Gaysia. La popolazione sarà divisa e mandata in questi tre stati in base al colore della pelle e ai gusti sessuali.

Una casa non è una patria. Ciò richiede una ripartizione degli ex-stati uniti al fine di creare nazioni separate distinte e autonome in cui la gente potrà condurre la propria vita. Non è giusto che una cultura si imponga su un’altra per mezzo di atti o aspettative. Per questa ragione ogni cultura dovrà vivere libera dalla pressione delle pretese di culture altre.

La sopracitata “guerra dell’aggiustamento” prende di mira quello che nella nostra realtà rappresenta il motore di media, cultura, finanza e politica seguendo però una lista anonima diffusa sul web. A ogni obiettivo che verrà catturato tra uomini di potere, classe dirigenziale, personaggi di spicco della società e altre autorità, verrà recisa una parte dell’orecchio sinistro come indica anche l’indizio sulla copertina.

Il Libro Di Talbott è un altro libro irresistibile. E’ impossibile non venire catturati dalla capacità espressiva e dalla creatività della narrazione. Un romanzo che ha un impatto tutto suo, come lo stile che ha sempre contraddistinto il talento di Chuck Palahniuk.

Condividi