SELVA CANDIDA: a quando la riasfaltatura definitiva?

Chi ci abita lo sa: via di Selva Candida ha un manto stradale disastrato, soprattutto a seguito dell’ultimo intervento di «bonifica rete elettrica in Via Ponderano cabina primaria “Primavalle” fino a Via Ponderano angolo Via di Selva Candida».

Ci eravamo già occupati della questione analizzando l’aspetto tecnico in un articolo il mese scorso, in concomitanza della fine dei lavori.

Ciò che stupisce è il mancato coordinamento sulla programmazione, da un lato dei lavori, e, dall’altro, del Municipio XIV che aveva provveduto a riasfaltare quel tratto appena un anno e mezzo prima, preferendolo ad altri ben più disastrati.

Sapendo che ci sarebbe stato un intervento da parte di una società di servizi di lì a poco, forse sarebbe stato più opportuno impiegare quei fondi per riasfaltare un altro tratto di strada. Un tratto precedente o successivo a quello in questione dato che l’intera Via di Selva Candida è un dissesto continuo.

A prescindere dalla pianificazione dell’intervento o meno, il rifacimento del manto stradale spetta alla società che ha eseguito i lavori. Questo è ciò che prevede il Regolamento Scavi di cui ci siamo occupati nella Newsletter #3.

Il termine di trenta giorni dalla fine dei lavori scade domani e viste le modalità con le quali è stata realizzata la riasfaltatura “provvisoria”, i cittadini stanno aspettando con ansia.

Condividi