OTTAVIA: Avviato il cantiere per il progetto “Playground”

Playground

Qualche giorno fa è stato avviato il cantiere per la realizzazione di un’area sportiva nel Parco delle Palme di Via Camilla Ravera, la strada parallela a Viale Esperia Sperani.

CSC Edoardo Antonelli

I lavori, come citato all’interno del documento posto all’ingresso del cantiere, prevedono la «realizzazione di un’area giochi attrezzata e campo multi sport […] nell’ambito degli interventi finanziati dal fondo di cui all’art.15 (Interventi in materia di impianti sportivi, n.d.r.) del D.L. n.185/2015 recante “Misure urgenti per interventi nel territorio”»

La struttura rientra, infatti, all’interno del progetto “Playground” promosso dal CONI in collaborazione con Roma Capitale, che prevede la realizzazione di 15 “aree per lo sport”, allestite a spese del Comitato Olimpico, all’interno di parchi comunali individuati dall’amministrazione, una per ogni Municipio del Comune di Roma.

Il prototipo di concept dell’area sport prevede zone suddivise per fasce di età, dai percorsi “Primo Sport” e “Giochi” per bambini da 1 a 15 anni, piste “Bmx e Ciclo Gym” (età maggiore di 8 anni), “Percorso Vita” (al di sopra di 10 anni) e “Playground Multisport” per tutte le età. Inoltre, ove già disponibili spazi asfaltati, saranno realizzati anche gli skatepark e tutte le aree saranno fruibili anche ai disabili.

Playground

La realizzazione di un’area adibita alle attività sportive, in una periferia completamente sprovvista di strutture pubbliche con questa specifica destinazione, è sempre una buona notizia per il territorio.

I problemi però sono legati alla gestione dell’area.

Sulla scia delle esperienze passate ed attuali, rispetto alla capacità della pubblica amministrazione di rendere davvero fruibili quelle poche aree attrezzate del territorio (basti vedere il Parco di Riserva Grande a Selva Candida, ancora chiuso a due anni dall’affidamento), c’è il rischio che in assenza di un accordo chiaro sulla gestione, anche questa struttura, una volta realizzata, resti infruibile per il territorio.

Con la speranza di poter essere smentiti per quel che riguarda la gestione, seguiremo nel frattempo lo sviluppo dei lavori del cantiere.

Playground

Condividi
Nato a Roma il 25 Luglio 1995. Autore di diversi articoli inerenti la mobilità ed il Trasporto Pubblico. Redattore del Pungolo da Ottobre 2014,