SELVA NERA: Nomos Trek, alla scoperta del verde dell’Agro romano

Verde incontaminato, aria pulita e tante realtà da scoprire. Questa l’offerta della Nomos Trek  nelle sue escursioni che, tra l’altro, vedrà protagonista una delle aree verdi più vaste del quadrante Nord-Ovest: Il Monumento Naturale Tenuta di Mazzalupetto – Quarto degli Ebrei.

Magic Car

La Nomos Trek, associazione no profit con base a Casalotti, si pone l’obiettivo di far riscoprire la propria città con percorsi in aree verdi e  parchi spesso sconosciuti che circondano la Periferia romana.

LA TENUTA DI MAZZALUPETTO

Sarà infatti una vera e propria scoperta l’escursione organizzata domani 25 Marzo alla Tenuta di Mazzalupetto, polmone verde che abbraccia i quartieri di Selva Nera, Selva Candida,  La Storta e Ottavia.

La tenuta, composta di altipiani e fondivalle caratteristici della macchia mediterranea, era itinerario dei pellegrini che, nel medioevo, giungevano a Roma dalla Via Francigena e dalla Via Aurelia.

L’area, gestita dall’ente Roma Natura, è riuscita a scampare alla speculazione edilizia e rimane un habitat naturale per la fauna e la flora caratteristiche del panorama Laziale.

Purtroppo, però, è quasi completamente sconosciuta ai residenti, data la mancanza di un programma di valorizzazione.

Non sono rare situazioni analoghe, anche molto vicine fra loro: pensiamo alla tenuta di Castel di Guido, al Parco di Vejo, all’area dell’Ovile del Parco della Cellulosa, o alla Tenuta di Casal del Marmo, solo per citarne alcune.

L’APPUNTAMENTO

Si spera che questo vivo interessamento da parte della Nomos Trek per quest’area (praticamente dietro l’angolo), possa risvegliare un po’ di coscienze e avvicinare la cittadinanza alla conoscenza del proprio territorio.

L’incontro per questo piacevole trek di 7km è fissato in Piazza Ines Bedeschi per le ore 9:30 domani Sabato 25 Marzo, per info e prenotazioni visitare il sito dell’associazione.

Condividi
Nato il 22 Giugno 1993. Redattore de' Il Pungolo da Febbraio 2013, autore di articoli a carattere urbanistico e ambientale.