PALMAROLA: Di nuovo problemi per il “nasone” di Largo Codogno

Largo Codogno

Il “nasone” di Largo Codogno, come tante fontanelle della capitale, distribuisce acqua giorno e notte ed è una risorsa importate che solo la città di Roma offre con tale capillarità.

Gabriele Cantarella Ph

Spesso, però, questa risorsa non viene manutenuta e pulita in maniera costante, e rischia di diventare, come in questo caso, una fonte di problemi.

Già un anno fa avevamo segnalato l’allagamento di parte della piazza a causa dell’otturazione dello scarico della fontanella.

Il nasone fu pulito poco tempo dopo, ma qualche settimana fa lo stesso problema si è riproposto, anche se in maniera diversa.

Dal momento che la fontanella non è in funzione, questa volta ad allargarsi su parte di Largo Codogno parte di Via della Palmarola Nuova, con tutti i danni al manto stradale che ne conseguono, è una perdita che fuoriesce direttamente dalla sua base.

Il passaggio costante delle auto e le infiltrazioni d’acqua stanno formando delle crepe sull’asfalto e la situazione non può che peggiorare.

Ci si augura che, a seguito della segnalazione, chi di dovere possa intervenire nel minor tempo possibile, così da restituire un servizio importante ed evitare ulteriori disagi alla viabilità.

Condividi
Nato a Roma il 25 Luglio 1995. Autore di diversi articoli inerenti la mobilità ed il Trasporto Pubblico. Redattore del Pungolo da Ottobre 2014,