VIA BOCCEA: Aggiornamenti dal cantiere

Sono passati circa 21 mesi dall’avvio dei lavori per l’allargamento della Via Boccea  e facendo un breve riepilogo, si può constatare qual è stato il loro effettivo andamento. Iniziata nel Febbraio 2013,  l’apertura dei lavori e l’inizio degli scavi archeologici provoca subito i primi guai, due ritrovamenti causano un primo blocco del cantiere.

Stiamo parlando del ritrovamento di un tratto dell’antica Via Cornelia e del ritrovamento di una Necropoli Etrusca del VII secolo a.C., che richiedono l’occupazione dell’area da parte della sovrintendenza archeologica.

Dopo la conclusione dei sondaggi archeologici, si giunge a Marzo 2014 e riparte il lavoro di cantierizzazione delle tre rotatorie che danno l’attuale aspetto alla nuova bretella.

La realizzazione da quel momento riparte a gran velocità e, dalle prime dichiarazioni dei tecnici e dell’amministrazione, fa subito ben sperare nell’apertura con l’inizio del nuovo anno scolastico, in altre parole Settembre 2014.

La realtà, però, smentisce le speranze portandoci alla situazione attuale, una fase in cui i lavori sono rallentati da alcune particelle, delle quali il Comune non è ancora entrato in possesso e per le quali l’Ufficio Espropri Roma Capitale ha iniziato i processi di espropriazione solo il 24 Settembre scorso, facendo slittare i tempi di apertura prestabiliti.

Alcune di esse proprio la scorsa settimana sono passate nelle mani di Roma Capitale, e abbiamo potuto assistere alla realizzazione della parte mancante della rotonda di Via di Casalotti. Per le altre non ci sono ancora novità.

Si confida nella definitiva immissione in possesso dei terreni entro il mese di Novembre, così da permettere l’apertura di un essenziale sbocco alla viabilità prima della fine dell’anno.

Condividi