MONTI DELL’ORTACCIO: Colari lavora per un nuovo studio idrogeologico

Processione di mezzo al lavoro nella discarica

Nonostante la chiusura di Malagrotta pare che nel processo di individuazione di una nuova sede idonea ad ospitare almeno temporaneamente parte dei rifiuti cittadini, non sia stata scartata del tutto la sede di Monti dell’Ortaccio. Infatti secondo il Monti dell’Ortaccio: Colari al lavoro per un nuovo studio idrogeologico
Comitato dei Cittadini liberi della Valle Galeria sembrerebbe che nel corso dell’udienze al Tar dello scorso 23 ottobre, (sul ricorso che l’associazione Il Raggio Verde aveva presentato per chiedere il ritiro dell’autorizzazione della nuova discarica) il tribunale avrebbe concesso a Colari (l’azienda che gestisce Malagrotta e proprietaria anche dei terreni di Monti dell’Ortaccio) Monti dell’Ortaccio: Colari al lavoro per un nuovo studio idrogeologico
di commissionare un secondo studio idrogeologico per valutare il possibile impatto ambientale del conferimento dei rifiuti a Monti dell’Ortaccio, nonostante un primo studio prodotto dall’Università La Sapienza abbia dimostrato l’esistenza di un reale rischio nella zona.

autoricambi palmarola

I cittadini, saputa la notizia sono subito insorti: “Lo studio idrogelogico conferma l’inidoneità del sito di Monti dell’Ortaccio ad accogliere rifiuti, parere già ampiamente espresso dalla Conferenza dei Servizi – affermano i cittadini della zona – Colari ha deciso autonomamente di dare incarico ad un ulteriore ente per cercare un parere positivo“. Una situazione questa che ha riacceso il fuoco della polemica.  Chi potrebbe risolvere la questione è  il Commissario dell’Emergenza rifiuti della Capitale Goffredo Sottile che ha concesso proprio a Colari l’autorizzazione integrata ambientale (A.I.A.) e che lo stesso Commissario potrebbe ritirare. La prossima data utile sarà quella del 18 novembre quando in merito a questa faccenda è fissata una nuova udienza al Tar.
Monti dell’Ortaccio: Colari al lavoro per un nuovo studio idrogeolo

Condividi