CASALOTTI: Nuoto da Record per la A.S.D. Antonelli

Dopo gli strepitosi risultati ottenuti alla prova finale della fase primaverile del torneo regionale della Confsport,  “L’altra piscina … in acqua a tutte le età” che si è tenuta domenica 19 maggio presso lo Stadio del Nuoto di Frosinone, la stagione agonistica degli atleti dell’ASD Antonelli chiude con successo la finale del torneo nazionale di Propaganda FIN “Tutti in Piscina 2013”, svoltosi presso il Centro Federale di Avezzano, nei giorni 7-8-9 giugno.

Piada

Appena un mese prima, a Frosinone, in tutte le gare nuotate, in ambedue i settori, quello maschile e quello femminile, sul podio hanno dominato i colori della squadra degli Esordienti B dell’ASD Antonelli: il ricco bottino finale è stato di ben 13 medaglie, di cui 8 d’oro, 3 d’argento e 2 di bronzo.

Ad impreziosire quel risultato furono i record nazionali registrati nelle due staffette: la 4×25 Stile Libero che si aggiudicò il primo oro della giornata con un tempo di 59’’ 08 (Fantozzi M. – Terracciani M. – Barbaresi S. – Urbano B.) e la staffetta 4×25 mista (Fantozzi M. – Cirocchi A. – De Santis G. – Urbano B.), che chiuse la manifestazione con il tempo di 01’ 08’’ 01.

Non dimentichiamo inoltre due record individuali, quello regionale di 15”03 nei 25 farfalla (Cirocchi A.) e quello nazionale con 17’’ netti nei 25 dorso (Urbano B.).

Ma è ad Avezzano che l’intero gruppo di atleti (19 tra Giovanissimi, Allievi, Ragazzi, Juniores, Amatori) ha dimostrato di poter competere con società di grande spessore sportivo.

Il torneo FIN “Tutti in Piscina” si è svolto in contemporanea in tre sedi: Cremona, Avezzano e Catania, rispettivamente per il Nord, Centro e Sud Italia.

La competizione è iniziata venerdì pomeriggio 7 giugno con le prove di Nuoto Senza Corsia (simulazione nuoto di fondo) e le Staffette.

Solo ad Avezzano erano presenti 50 Società, 824 atleti per un totale di 1868 gare e 97 staffette.

Le gare di Nuoto Senza Corsie hanno dato avvio alla manifestazione e, nonostante le difficoltà iniziali dei nostri atleti, dovute in particolare alla novità di questa competizione, nella categoria Allievi, Matteo Fantozzi ha conquistato il gradino più alto del podio seguito al 3° posto da Federico Rellini mentre Mattia Cicerone, nella categoria Ragazzi e Leonardo Skerl per gli Juniores, hanno ottenuto un 3° posto di tutto rispetto.

Ma è nelle staffette che la compagine “Antonelli” ha sbaragliato la concorrenza conquistando in entrambe un fantastico oro: la 4×50 Stile Libero (Leo F. – Rellini F. – Cirocchi A. – Urbano B.) con un tempo di 2’21’’,68 e la 4×50 misti (Fantozzi M. – De Santis G. – Terracciani M. – Barbaresi S.) registrando 2’31’’,34.

Sabato 8 è stata la volta delle gare individuali di Dorso e Rana e ancora una volta sul podio hanno dominato i giovani atleti dell’ASD Antonelli. Tra gli Allievi/femmine, ottima è stata la prestazione di Benedetta Urbano con un oro nei 50 Dorso, mentre per la stessa categoria maschile il risultato è stato addirittura strepitoso conquistando un podio tutto “Antonelli”: 1° Matteo Fantozzi, 2° Andrea Cirocchi e 3° Samuele Barbaresi. Brillanti anche le prestazioni di Federico Rellini e Federica Leo che si sono piazzati rispettivamente al 6° e all’11° posto nella classifica finale combinata delle tre sedi.

Nella specialità Rana, protagonista assoluta è stata Gaia De Santis (Allieva) che, con un tempo di 41”47 nei 50 metri, ed un’accelerazione costante e continua, ha segnato un nuovo record nazionale.

La giornata si è conclusa con il podio d’argento di Luca Mancini nella categoria Amatori. Buoni anche i risultati dei Juniores/Maschi, dove i nostri Simone Trazzi e Valerio Iannarelli si sono piazzati rispettivamente al 4° e 6° posto nella classifica generale.

Nella giornata di domenica si sono svolte le gare di Farfalla, Stile Libero e Misti.

La piccola Rebecca Pileri, nella categoria Giovanissimi, ha conseguito un ambìto 3° posto nella specialità 25 farfalla. Scontato il podio per Michela Terracciani (cat. Allievi) che si è classificata al 2° posto nella gara dei 50 Farfalla. Nella stessa specialità un fantastico oro è stato conquistato da Andrea Cirocchi seguito dall’argento di Matteo Fantozzi; infine, un bronzo è stato aggiunto al medagliere dal giovane Leonardo Skerl (Juniores) che si è inoltre aggiudicato un oro nei 100 Misti.

Entusiasmanti sono state le gare di 50 Stile Libero dove Samuele Barbaresi ha centrato il podio con un tempo di 31”99 e splendida è stata la prestazione di Benedetta Urbano che, con un tempo di 31”89, ha portato a casa un prezioso argento.

Questo il bottino finale: 9 medaglie d’oro, 6 d’argento e 5 di bronzo, e un piazzamento entro le prime 10 posizioni in ben altre 16 gare.

Bilancio positivo quindi per tutti gli atleti della squadra. Di tutto rispetto l’8° posto di Paolo Rubino nei 50 Dorso e 50 Farfalla, seguito dal suo compagno di squadra Alessio De Santis (al 10° posto nei 50 Dorso 100 Misti). Infine, ottimi anche i riscontri cronometrici per la giovanissima Simona Viviani e i sui compagni Sean Di Cicco e Lorenzo Caruso alla loro prima esperienza in una competizione a livello nazionale.

Grande merito va al duo Carlo Rossi e Claudio Sperduti che stanno guidando queste giovani leve e che – ancora una volta – sottolineano l’importanza dello spirito di squadra che contraddistingue i ragazzi, sia in allenamento che durante le gare: “I risultati sono evidenti a tutti e vogliamo continuare, con umiltà e professionalità, questo percorso fondato sull’impegno assiduo e costante. I ragazzi lavorano con tenacia, fanno mille sacrifici, ma sono capaci di ottenere risultati estremamente positivi nonostante non manchino le difficoltà. Sia in allenamento che in competizione innanzitutto si divertono, tifano l’uno per l’altro, gioiscono delle vittorie dei compagni. Sanno vincere come singoli atleti ma soprattutto sanno lottare in nome della loro squadra. Singoli pezzi di un unico puzzle che è il Gruppo!”

Condividi