CASALOTTI: Inaugurata l’area cani del quartiere

Lo scorso  sabato 14 settembre alle ore 16.00, a Casalotti si è tenuta l’inaugurazione dell’area cani nel complesso naturale del Parco della Cellulosa. Anche se già attiva dai primi di giugno, i volontari che collaborato per la realizzazione di questo spazio cani hanno voluto comunque eseguire una cerimonia “formale” proprio per dare un certo risalto all’evento, eseguire un minimo di istruzione ai padroni dei cani e raccogliere dei contributi destinati al miglioramento ed alla manutenzione dell’area.  Infatti durante la “festa” sono stati consegnati dei volantini che riportavano dei “consigli volti a come usufruire dell’area nel migliore dei modi”, un compendio con delle piccole regole “elementari” che se rispettate aiutano il rapporto fra cani, padroni dei cani e usufruitori del parco che non hanno i cani.

Magic Car
Uno dei cagnolini presenti all’inaugurazione

Lo spazio attrezzato per i nostri amici a 4 zampe è dotato di due aree delimitate da una rete per sfavorire l’incontro tra cani di razze tra loro incompatibili. Nella seconda area,  è stato approntato un percoso di Mobility dog in cui i cani, accompagnati dai loro padroni e seguiti dall’educatore cinofilo Massimiliano Cavallari presente sul posto con la sua collaboratrice Virna, si sono esercitati su esercizi quali il salto, lo slalom e le capriole.  Durante la festa sono state offerte bibite e salatini, il tutto all’esterno dell’area per evitare problemi con gli amici animali.

Alle ore 18.00 sono state spese due parole sul percorso che è stato affrontato in questi mesi per permettere la realizzazione di quest’area ringranziando anche tutti coloro che a qualsiasi titolo si sono adoperati attivamente ed hanno lavorato affinchè questo progetto prendesse “vita”.  A tal proposito è’ stata scoperta una  targa con il nome scelto: Area Cani – Parco della Cellulosa – “Gli Amici di Pio”, dedicata al Sig. Pio Di Cesare, da tanti anni a Casalotti che ha contribuito in maniera sostanziale, importante e concreta alla realizzazione di questo progetto.  Con un questo clima scherzoso e informale la festa si è protratta fino alle ore 20.00.

Infine, particolare non da poco,  c’è da segnalare che la raccolta dei fondi ha prodotto un incasso di 450 euro che tolte le spese di organizzazione della festa ha prodotto un “utile” di 330 euro che saranno spesi per eseguire un piccolo  impianto di illuminazione che risulterà molto utile soprattutto nelle buie giornate invernali.

Condividi