VIA BOCCEA: Quattro gocce e traffico in tilt. Ma arriva un finanziamento

Due buche su Via Boccea paralizzano il traffico. Via di Selva Candida sembra uscita da un bombardamento. L’incrocio del “Dazietto” sommerso dall’acqua con il vecchio ponticello ancora principale artefice dei rallentamenti.

Storie di campagna

La pioggia resta una delle maggiori cause di disagio per la viabilità. Ed il più delle volte i disagi riguardano sempre gli stessi punti della periferia. La formazione di voragini è quindi quasi prevedibile, eppure si preferisce continuare ad intervenire “tappando” piuttosto che ripristinando definitivamente.

Alcuni esempi, presenti nella galleria di immagini qui sopra, riguardano Via Boccea in diversi tratti, Via di Selva Candida nel tratto da Casorezzo a Via Norma Parenti o nel tratto finale da Cremolino a Forno Saraceno. Questi sono solo alcuni dei punti “noti” da tempo e per i quali occorre un intervento strutturale.

Uno di questi tratti, fortunatamente, è stato oggetto di un finanziamento congiunto Comune di Roma – Regione Lazio, approvato proprio ieri pomeriggio.

Il tratto è quello di Via Boccea tra l’incrocio con Via di Casalotti all’incrocio con Via di Selva Nera, un tratto di quasi 2 km di lunghezza. La Regione, con il finanziamento, copre il 25% delle spese previste dal Comune di Roma, che comunque non sono poche.

Quello che chiediamo, per non perdere di nuovo un’occasione importante (come per il tratto della Boccea oltre il Dazietto dove non si è realizzato il marciapiede al termine dei lavori) è di prevedere nel progetto di rifacimento, anche il completamento della raccolta delle acque meteoriche, necessaria per il regolare deflusso delle acque ed il mantenimento della superficie di usura nel tempo.

Se tale investimento mancherà, ci sarà poco da festeggiare dopo il ripristino della strada, perchè non durerà più di un paio d’anni, come tutte le altre in cui viene riposato il tappetino di usura ma manca la raccolta delle acque meteoriche.

Ci auguriamo che le istituzioni ascoltino il nostro suggerimento.

Condividi