SELVA CANDIDA: Via della Riserva Grande, ceduto tombino nello stesso tratto di un anno fa

Via della Riserva Grande

Poco più di un anno fa avevamo segnalato il transennamento di un tombino su Via della Riserva Grande, in prossimità dell’incrocio con Via Gaverina, ripristinato poi “appena” quattro mesi dopo.

Qualche giorno fa, invece, è stato transennato un altro tombino poche centinaia di metri più avanti, subito prima dell’incrocio con Via Santi Martiri di Selva Candida, per il quale ci auguriamo non bisognerà aspettare altrettanto prima della riparazione.

Il problema sembrerebbe essere lo stesso, il cedimento del pozzetto sul quale poggia il chiusino in ghisa, segno evidente di quanto sia necessaria una manutenzione della rete fognaria di acque bianche che passa sotto il manto stradale di quel tratto di Via della Riserva Grande.

La condotta alla quale sembra essere legato il problema, infatti, dovrebbe essere la stessa del tombino ceduto l’anno scorso e ad oggi, a meno di novità recenti a riguardo, non è ancora stata acquisita dall’Amministrazione Pubblica e, quindi, dovrebbe essere ancora a carico del consorzio.

Stesso discorso vale, ovviamente, anche per le altre opere di urbanizzazione collegate alle edificazioni di Via Poggio delle Corti e limitrofe, quali l’illuminazione pubblica e, soprattutto, il Parco di Riserva Grande.

Ed è per tale ragione che anche questa volta non è chiaro quanto tempo passerà prima che le transenne vengano rimosse ed effettuato l’intervento di ripristino.

Ci si augura che questa volta si possa essere più celeri, in attesa anche dell’intervento di riparazione di un altro tombino transennato, quello di Via Inzago segnalato la settimana scorsa, in attesa di ripristino da ormai diverse settimane.

Condividi
Nato a Roma il 25 Luglio 1995. Autore di diversi articoli inerenti la mobilità ed il Trasporto Pubblico. Redattore del Pungolo da Ottobre 2014,