CASAL SELCE: Compostaggio, secondo incontro del processo partecipativo

Continua il processo partecipativo sull’impianto di compostaggio col secondo incontro, svoltosi lo scorso martedì 6 Novembre al Parco della Cellulosa, che ha visto presenti Cittadini ed Associazioni del territorio per ribadire i motivi di inadeguatezza del sito individuato da Ama.

Nei giorni scorsi i comitati hanno personalmente condotto sull’area Agnese Bertello, rappresentante di Ascolto Attivo, così da avere finalmente un quadro completo del progetto proposto.

In risposta al progetto di Ama, sono stati indicati altri due siti dai cittadini: Maglianella e l’ex Raffineria di Malagrotta, pur rimanendo Casal Selce l’area su cui verte il processo partecipativo. I diversi interventi dei presenti, hanno così portato alla luce le criticità e le opportunità delle tre aree, più che note ai cittadini che sono veri e unici conoscitori del territorio.

La mappa non è il territorio” questa è la constatazione che emerge dopo l’analisi della relazione allegata al progetto dell’impianto. Le mappe sulla carta rimangono uguali mentre il territorio cambia. Solo su questo siamo (forse) tutti d’accordo!

L’ostacolo più grande, per ora, è ancora la mancanza da parte dell’amministrazione di una proposta seria di risoluzione del problema legato al rischio allagamento dell’area limitrofa all’impianto.

Piano Roma Sicura

 

E, per quanto l’impianto probabilmente non aggraverà il rischio alluvione, i cittadini non accettano che si vengano ad investire 20/25 milioni di euro in un territorio che, stando ai dati del Piano Roma Sicura, necessita di 45 milioni solo per risolvere le criticità legate al Bacino del Rio Galeria.

In finale, per quanto ci si possa impegnare a partecipare e a discutere di aree alternative, di criticità e di opportunità, rimane la domanda posta nello scorso articolo: “qualora la Regione approvi la richiesta di VIA, dando così seguito al procedimento già avviato, a cosa sarà servito il processo partecipativo?“, così come rimane l’avanzamento del processo partecipativo che vedrà il suo terzo incontro il prossimo 16 Novembre alle ore 16:00 in sede ancora da definire.

Condividi