SELVA CANDIDA: Via Rita Rosani, falsa speranza

Via Rita Rosani

Da pochi giorni sono partiti dei lavori tra Via Rita Rosani e Via di Selva Candida, proprio a ridosso del transennamento che da mesi occupa buona parte dell’incrocio.

Inizialmente sembrava, o meglio ci si augurava che i lavori potessero riguardare la rete fognaria sottostante, il cui probabile malfunzionamento ha portato allo smottamento dell’asfalto transennato mesi fa, ed il quale ripristino avrebbe rimediato finalmente al problema.

Stando a quanto riportato dalla Determinazione Dirigenziale VT/684/2018, però, i lavori riguardano Areti Spa e consistono in uno «scavo per allaccio utenza in Via Rita Rosani civ. 5 e Via Selva Candida fino al civ. 468».

La D.D. riporta inoltre che sarà necessario far procedere il traffico a «senso unico alternato regolato con ausilio di movieri e/o semaforo mobile», dunque i disagi alla viabilità rimarranno gli stessi. È stato semplicemente spostato il transennamento sulla parte di scavo aperta per realizzare il passaggio del corrugato che porterà la corrente alle nuove utenze.

Rimangono quindi aperti i problemi legati alla rete fognaria, allo smottamento dell’asfalto e all’allagamento della strada in quel tratto, quest’ultimo aggravato ancor di più dal posizionamento di un New Jersey dall’altro lato della strada che non permette il regolare defluire dell’acqua.

Stesso discorso per il transennamento di Via Santa Seconda che occupa gran parte della carreggiata e che impedisce il regolare passaggio di alcune linee del servizio di trasporto pubblico.

Ci si augura che chi di dovere possa muoversi e intervenire quanto prima, dal momento che ad oggi nessuno si è occupato di entrambi i problemi, nonostante i diversi disagi legati alla viabilità e alla sicurezza.

Via Rita Rosani

Condividi