SELVA NERA: Continua il dramma di Via Domenico Montagnana

Via Domenico Montagnana

Sono ormai anni che trattiamo la grave situazione di Via Domenico Montagnana, con tutti i suoi problemi legati principalmente al Fosso dell’Acquasona, alla viabilità, alla percorribilità della strada, e ai rifiuti.

Per quanto riguarda questi ultimi, un paio di settimane fa avevamo segnalato l’aggravarsi della discarica abusiva a cielo aperto formatasi nei pressi dell’incrocio con Via della Storta, la quale per di più sembra essere stata data alle fiamme e la mancata rimozione delle carcasse dei veicoli abbandonate in un terreno limitrofo alla strada.

Ama ha ripetutamente provato ad arginare il problema con diverse bonifiche e interventi di pulizia, senza però riuscire ad avere la meglio sull’inciviltà di alcuni cittadini.

Le problematiche legate alla viabilità e al fosso dell’Acquasona sono, invece, correlate. In diversi punti di Via Domenico Montagnana, ad esempio, la crescita incontrollata della vegetazione del fosso ha portato ad un restringimento della carreggiata, che causa non pochi disagi ai veicoli che percorrono la strada.

Inoltre, è passato ormai un anno da quando, lo scorso Settembre, si sono susseguiti una serie di cedimenti dell’argine del fosso, prontamente transennati, nel tratto che costeggia la via, ma ad oggi la situazione è rimasta invariata.

In particolare le transenne in prossimità del civico 121 sono di estremo pericolo per la viabilità, mancando la visuale dei veicoli che arrivano dal senso opposto ed essendo costretti ad andare contromano.

Comunque, al di là dell’evidente pericolosità per le auto che percorrono Via Domenico Montagnana, i cedimenti sono dovuti alla condizione di instabilità del fosso, il quale necessiterebbe di un intervento celere.

In effetti, all’interno del Documento Unico di Programmazione 2018-2020 del Comune di Roma, sono previsti dei lavori per la stabilizzazione degli argini nel tratto urbano del Fosso dell’Acquasona, per i quali sono stati effettuati degli studi geologici a fine maggio scorso, ma ci si augurava potessero arrivare in tempi brevi.

Ultimo, ma non meno importante, il problema legato al ponticello pedonale che collega Via Domenico Montagnana con Via Domenico Rivalta, chiuso al passaggio più di un anno e mezzo fa a seguito di una segnalazione della Polizia Roma Capitale Comando XIV Gruppo “Monte Mario”, dopo la quale è stato considerato pericolante dall’Ufficio Extradipartimentale Politiche della Sicurezza e Protezione Civile – Direzione Protezione Civile – Ufficio per la Sicurezza Statica degli Edifici Privati.

Nel corso dei mesi sono state proposte diverse soluzioni e/o alternative (di cui parliamo nel video che segue) ma l’amministrazione non sembra dare la giusta importanza alla risoluzione del problema.

Condividi
Nato a Roma il 25 Luglio 1995. Autore di diversi articoli inerenti la mobilità ed il Trasporto Pubblico. Redattore del Pungolo da Ottobre 2014,