SELVA NERA: Sono ancora i volontari ad occuparsi della pulizia

volontari

Tramite il nostro sito web e le pagine del nostro giornale, abbiamo messo spesso in evidenza le iniziative di privati cittadini volontari che decidono di rimboccarsi le maniche gratuitamente e prendersi cura direttamente del proprio territorio.

Nel corso degli ultimi anni, infatti, i gruppi di volontari fortunatamente sono aumentati arrivando a coprire buona parte della Periferia e, per quanto possibile, riuscendo spesso a colmare i tanti vuoti lasciati dalle amministrazioni.

Solo una settimana fa abbiamo parlato delle attività nel quartiere di Selva Candida dei volontari del Comitato Oasi Riserva Grande e del gruppo dei Volontari Decoro Urbano, l’ultima delle quali ha coinvolto l’area adiacente all’Asilo Nido di Via San Basilide, all’altezza del capolinea della linea 028.

In questo week end, invece, l’Associazione “Amici Selva Nera”, insieme ad altri cittadini volontari, ha deciso di effettuare un intervento di pulizia presso l’area parcheggio dietro Piazza Inès Bedeschi, un’area tanto funzionale quanto abbandonata al degrado e all’immondizia.

Nel corso dell’intervento, infatti, l’area è stata liberata dalle numerose discariche abusive, mentre è stato sfalciato il verde presente tra il parcheggio e Via Gabriella degli Esposti.

Le immagini di cosa è stato nascosto in questi mesi dall’erba parlano da sole e solo grazie al sostegno dell’Ama si è riusciti a liberare l’area dai numerosi rifiuti di ogni genere abbandonati dai soliti cittadini incivili.

L’augurio, come sempre, è quello che un territorio ben manutenuto possa disincentivare il formarsi di nuove discariche ma anche che l’Amministrazione sia in grado di trovare una soluzione concreta per arginare il fenomeno.

Bedeschi
Parte dei rifiuti accumulatisi presso il parcheggio
Condividi
Nato a Roma il 25 Luglio 1995. Autore di diversi articoli inerenti la mobilità ed il Trasporto Pubblico. Redattore del Pungolo da Ottobre 2014,