MOBILITÀ: Venerdì 29 sciopero del Trasporto Pubblico

Come comunicato sul sito dell’Agenzia per la Mobilità di Roma Capitale, Venerdì 29 Settembre il Trasporto Pubblico sarà a rischio per gli scioperi di ventiquattro ore indetti da Atac e Tpl.

Durante le agitazioni saranno, comunque, in vigore le fasce di garanzia, ovvero dal primo mattino fino alle 8:30 e dalle 17:00 fino alle 20:00. A rischio anche le linee notturne nella notte tra giovedì 28 e venerdì 29.

Un ulteriore disagio per chi usufruisce del Servizio di Trasporto Pubblico. Un servizio che, in particolare in periferia, non sempre riesce a garantire prestazioni adeguate alle necessità dei cittadini.

Soprattutto in periferia, dove le linee del Trasporto Pubblico sono gestite per quasi l’80% da Roma Tpl, la situazione è già di per sè disastrosa.

Costanti ritardi e tagli delle corse non permettono ai cittadini di usufruire di un servizio fondamentale che, spesso, si rivela più un problema che altro.

Oltre ai casi specifici degli scioperi degli operatori Tpl di Novembre 2016 e dello scorso Maggio, quotidianamente in periferia i cittadini sono costretti ad attendere i mezzi per ore, in condizioni tutt’altro che comode, ed andare semplicemente a lavoro o a scuola è diventata un’impresa ardua.

A prescindere dagli scioperi indetti periodicamente dai sindacati, come quello di Venerdì, rimangono fondati i dubbi sulla scelta di affidare il trasporto delle linee periferiche ad un’azienda privata.

Condividi
Nato a Roma il 25 Luglio 1995. Autore di diversi articoli inerenti la mobilità ed il Trasporto Pubblico. Redattore del Pungolo da Ottobre 2014,