VIA BOCCEA: Arrivano le strisce pedonali ma fermate ancora incomplete

Via Boccea

Lo scorso 23 Marzo ci eravamo lasciati con l’ennesima interruzione dei lavori per la messa in sicurezza degli stalli di fermata di Via Boccea, previsti dal «Piano per la manutenzione e la messa in sicurezza degli impianti di fermata della rete comunale del TPL presenti lungo le principali arterie radiali (D.D. 1499/2010) – Asse Via Boccea» di Aprile 2013.

Ad oggi, come due mesi fa, mancano ancora all’appello le fermate di Boccea/Civico 1320 e Boccea/Valle Santa, mentre sono in stato di abbandono entrambi gli stalli di Boccea/Civico 1021,  ultimati ma mai attivati, e la fermata di Boccea/Selva Nera, realizzata parzialmente quasi un anno e mezzo fa, ma di cui ad oggi non si hanno ancora notizie.

Qualche piccola novità è emersa lo scorso 23 Maggio con la pubblicazione sull’Albo Pretorio della Determinazione Dirigenziale  VT/348/2017 del 19/05/2017 da parte del Corpo di Polizia Locale Roma Capitale – XIV Gruppo Monte Mario, avente ad oggetto «Nuova disciplina di traffico per l’istituzione della segnaletica stradale orizzontale di n.4 attraversamenti pedonali integrati da segnaletica verticale di attraversamento pedonale bifacciale in Via di Boccea – RETTIFICA D.D. N.105 DEL 09/02/17».

All’interno delle premesse viene citato come a seguito della richiesta da parte di Roma Servizi per la Mobilità S.R.L. del 24/01/2017, in linea con il Piano che abbiamo citato sopra, è stata constatata la necessità di quattro attraversamenti pedonali presso:

  • Via Boccea, tra il civico 954 ed il civico 971 (in corrispondenza della banchina fermata TPL);
  • Via Boccea, tra il civico 981 ed il civico 1012;
  • Via Boccea, tra il civico 1080 ed il civico 1082;
  • Via Boccea, da Via Casalnoceto direzione Tragliata (in corrispondenza delle banchine fermata TPL).

É stata, quindi, istituita la D.D. n.105 dove, però, «veniva erroneamente indicata la U.O.T. Direzione Lavori quale incaricata dell’attuazione della stessa al posto dell’Agenzia Roma Servizi per la Mobilità», rendendo necessaria una rettifica arrivata pochi giorni fa, a tre mesi di distanza.

Monitoreremo nei prossimi giorni la reale esecuzione dei lavori.

Condividi
Nato a Roma il 25 Luglio 1995. Autore di diversi articoli inerenti la mobilità ed il Trasporto Pubblico. Redattore del Pungolo da Ottobre 2014,