SELVA CANDIDA: L’unione è la speranza per la periferia

Volontari

Sabato pomeriggio due gruppi di volontari, l’Associazione Oasi Riserva Grande ed i Volontari Decoro Urbano, si sono uniti per effettuare un intervento di pulizia dell’area verde adiacente all’Asilo Nido di Via San Basilide, all’altezza del capolinea della linea 028.

Newsletter Pungolo

L’operazione di pulizia è durata 4 ore, nel corso delle quali è stata restituita alla periferia un’area prima inutilizzabile.

Nell’arco di un pomeriggio, infatti, è stata sfalciata l’erba e rimossi i rovi che ricoprivano interamente la spalletta, sono stati raccolti e smaltiti i rifiuti nascosti (tra cui numerossissime bottiglie di vetro e due siringhe), e pulito il marciapiede in modo da rendere più civile anche l’attesa del mezzo pubblico nella fermata lì presente.

Finalmente, grazie alla collaborazione tra due gruppi di cittadini, eterogenei dal punto di vista anagrafico ma accomunati da un impegno civico nei riguardi del proprio quartiere, ed al contributo degli operatori di Ama S.p.A., che hanno messo a disposizione mezzi e persone nel prendere parte all’iniziativa, il territorio ha “riguadagnato” un po’ di dignità e di decoro.

Tutto ciò è stato possibile solo grazie alla partecipazione ma soprattutto all’unione di cittadini, che, per colmare i vuoti lasciati dall’amministrazione, hanno deciso di rimboccarsi le maniche, gratuitamente, a vantaggio di tutto il territorio.

L’unione tra i cittadini è l’unica speranza per risollevare le sorti della periferiai e ci auguriamo che questo sia solo il primo di tanti altri interventi congiunti, in attesa che l’amministrazione provveda a destinare fondi alla manutenzione anche delle aree verdi in periferia.

 

Condividi
Nato a Roma il 25 Luglio 1995. Autore di diversi articoli inerenti la mobilità ed il Trasporto Pubblico. Redattore del Pungolo da Ottobre 2014,