VIA BOCCEA: ANTICA STRADA ROMANA RALLENTA I LAVORI

Se non ci fossero state complicazioni, non ci saremmo sentiti a nostro agio. Parliamo ovviamente dei lavori di allargamento della via Boccea, l’intervento urbanistico più atteso e più importante del nostro territorio. Dopo un’ iniziale fase di disboscamento, sono partiti  i sondaggi archeologici i quali non hanno tardato a farci avere importanti novità: alla prima movimentazione del terreno è apparso il tracciato di un’antica strada romana che gli esperti indicano come l’antica via Cornelia del cui percorso originario se ne sono perse le tracce nella notte dei tempi.  Una scoperta questa  che non fa altro che rafforzare la consapevolezza sulle potenzialità archeologiche di Roma e in particolare del nostro territorio (vedi anche il tratto dell’antica via aurelia riportato alla luce a Casal Selce) ma che rischia di rallentare il naturale avanzamento dei lavori: fonti ufficiali parlano infatti di un periodo orientativo di 30 giorni per ottenere il via libera dalla Soprintendenza e superare così l’ultimo ostacolo che separa i cittadini dalla nuova arteria viaria. Un auspicio questo, che il nostro giornale non può che far suo.

Storie di campagna

Per rimanere sempre informati vi invitiamo a seguire l’evento creato sulla nostra pagina Facebook e denominato  “Aggiornamenti dal Cantiere Allargamento Via Boccea” che  è stato creato appositamente per permettere al cittadino di rimanere al corrente delle novità, con foto e comunicazioni sugli sviluppi dei lavori. Basta cliccare sul pulsante “Partecipa”.

Condividi